Pillole Passcom

Imprese in contabilita semplificata 2017

Le imprese minori (ditte individuali e società di persone) accedono, in presenza di determinati requisiti, al regime contabile semplificato di cui all’articolo 66, TUIR, che permette una ridotta mole di adempimenti giustificata dalle limitate dimensioni.

Le modalità di determinazione del reddito d’impresa per le “imprese minori” sono attualmente disciplinate dall’articolo 66 del TUIR il quale è stato riscritto dalla Legge di Bilancio 2017. A partire dall’esercizio 2017, tali imprese determinano il reddito come differenza tra ricavi percepiti e spese sostenute, quindi con il PRINCIPIO DI CASSA, che fino al 2016 è stato prerogativa esclusiva del reddito dei lavoratori autonomi.

 

A partire dal 2017, nelle imprese in semplificata non si dovranno più registrare le operazioni contabili tipiche del regime di competenza:

  • Ratei e risconti
  • Fatture da emettere e da ricevere
  • Rimanenze

 

Solo nel primo anno (2017) rileveranno le esistenze iniziali che hanno concorso al reddito 2016 come rimanenze finali di tale esercizio. Già a fine 2017 non si dovranno rilevare rimanenze finali.

 

Restano invariate le determinazioni di componenti positivi e negativi quali plusvalenze, minusvalenze, sopravvenienze, accantonamenti.

In particolare, resta invariata la gestione di cespiti e ammortamenti.

 

Pubblicato   
venerdì 30 dicembre 2016
Argomento Precedente
Argomento Successivo
Argomenti Correlati